Pubblicità

Finanziamenti a fondo perduto

Finanziamenti fondo perduto: i contributi agevolati e i finanziamenti che non richiedono la restituzione del prestito.

Contributi e finanziamenti a fondo perduto
I finanziamenti a fondo perduto sono stanziati da enti pubblici come comunità europea, regione e comuni o da società finanziarie pubbliche al fine supportare la nascita di nuove imprese o progetti di ampliamento di attività già esistenti. In poche parole il finanziamento a fondo perduto è un prestito che non andrà mai restituito all'ente che lo ha erogato.
Usufruendo di un finanziamento a fondo perduto sarà comunque possibile accedere anche ad altre tipologie di agevolazioni ed incentivi.

Finanziamenti fondo perduto, chi può accedere
Per i nuovi imprenditori sono disponibili finanziamenti agevolati capaci di supportare la realizzazione della nuova impresa sia nelle fasi di progettuali che in quelle di avvio. Nel progetto andranno pianificate tutte le spese, in conto capitale e in conto gestione, necessarie all’avvio della nuova attività.

Chi è già in possesso di un'attività può ricorrere ai finanziamenti agevolati per la realizzazione di nuovi progetti come ad esempio per il miglioramento qualitativo dell’impresa o per la creazione di nuove sedi.

Finanziamenti fondo perduto giovani: inoltre per giovani imprenditori sono previsti finanziamenti anche per spese di consulenza fiscale, spese amministrative, spese per i materiali primari all'attività e per la locazione di immobili.

Bandi finanziamenti fondo perduto: sono diverse le tipologie dei bandi emessi dagli enti eroganti, che ricordiamo essere enti statali, regionali, comunali ed europei, con i quali e possibile accedere ai finanziamenti. Nel rispetto delle specifiche condizioni del bando e di eventuali scadenze previste si dovrà presentare un progetto articolato che includa sia informazioni economiche che sulle strategie commerciali.

Spese ammissibili finanziamenti fondo perduto
Le spese che rientrano nei finanziamenti possono riguardare l’acquisto di beni di qualsiasi natura purché indispensabili al consolidamento dell'attività dell'impresa al fine di renderla competente e competitiva.
Nella maggior parte dei casi i finanziamenti a fondo perduto sono concessi per le spese relative a: piani marketing e pubblicità, corsi di formazione, acquisto di macchinari, consulenze e certificazione di qualità.
 
Link sponsorizzati