Pubblicità

Ottenere un Prestito

Se vi serve un finanziamento da una società finanziaria ecco i punti da tenere presente per effettuare una richiesta di un prestito personale o di un finanziamento tramite cessione del quinto dello stipendio. E' possibile ottenere un prestito veloce ? La documentazione necessaria per richiedere un prestito.

Annunci Google

Nella maggior parte dei casi ottenere un prestito è oggi alquanto semplice a patto di possedere i parametri di finanziabilità che le società finanziarie richiedono. Tuttavia può accadere che la vostra richiesta venga respinta da una certa finanziaria mentre sarà invece presa in considerazione da un' altra.

L' età minima per richiedere un finanziamento è di 18 anni. Occorrono almeno 5 mesi di anzianità lavorativa per prestiti a dipendenti pubblici e 24 mesi per i prestiti a dipendenti privati, autonomi e a liberi professionisti. Dipendenti pubblici e privati, possono generalmente richiedere un prestito con rimborso rate tramite cessione del quinto dello stipendio o prestito delega. I pensionati possono ottenere il prestito con la cessione del quinto pensione. Tuttavia, generalmente, il limite di età per questa categoria è di 70 anni e la pensione percepita deve essere superiore o uguale a 500 Euro mensili. Per le altre categorie o comuqnue per prestiti al di fuori del rimborso con cessione del quinto, l' ammontare del prestito non può superare il 40% del reddito a meno che non si intervenga con una garanzia supplementare.


Finanziamento, Cessione del Quinto dello Stipendio o Prestito Personale ?


Anche se alcune società erogano prestiti personali in 24 ore, il prestito tramite cessione del quinto presenta nella maggior parte dei casi una maggiore rapidità nella valutazione e nell' erogazione. In molti casi si possono ottenere acconti fino all' 80% dell' importo richiesto in meno di 24 ore e l' intera cifra entro le 48 ore.
I documenti richiesti non sono tanti e sono i certificati di stipendio, il modello cud e la busta paga. Unico svantaggio, se cosi si può definire, è che il datore di lavoro dovrà rilasciare il suo benestare.

Le somme erogabili con la cessione del quinto dello stipendio sono più elevate rispetto a quelle concesse nei prestiti personali ed il finanziamento è generalmente erogato anche a protestati o pignorati. Oltretutto non vengono presi in considerazione altri prestiti in corso se la rata non è stata inclusa in busta paga. Il prestito con cessione del quinto è generalmente erogato, e controllate che lo sia, con copertura assicurativa riguardante rischio vita e rischio impiego. Questo vuol dire che se ad un certo punto perdete il lavoro, causa licenziamento, la compagnia assicuratrice continuerà a pagare le vostre rate!

Mentre il prestito con cessione del quinto dello stipendio è un finanziamento rivolto ai soli lavoratori dipendenti e pensionati, il vantaggio del prestito personale è che può essere richiesto da tutti, sempre se con reddito dimostrabile, senza alcun coinvolgimento con il datore di lavoro. Se il rimborso del prestito è effettuato tramite RID bancario si potranno ottenere condizioni agevolate. La documentazione che viene richiesta è maggiore rispetto a quella da fornire per la cessione del quinto. Di norma i cattivi pagatori, pignorati o protestati non ottengono questa tipologia di finanziamento.

E' bene comunque ricordare che per il contratto di prestito non tutti i suddetti parametri sono rispettati alla lettera o tenuti in considerazione dai vari istituti di credito e dalle società finanziarie. Tenendo presente queste linee guida, accertarsi comunque, di caso in caso, della documentazione richiesta e delle clausole per l' emissione del finanziamento o del prestito.

 
Link sponsorizzati